rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Litoranea Nord

Una volta sfrecciavano i modellini, adesso solo cumuli di rifiuti: la polizia municipale all'ex Autodromo dello Stretto

Stamane il blitz degli agenti all'interno della struttura di Sant'Agata. Si valuta il sequestro dell'area abbandonata da anni

Una volta sfrecciavano le automobiline adesso invece la pista ospita rifiuti e sterpaglie. Questo il triste destino dell'ex Autodromo dello Stretto, la struttura di Sant'Agata dedicata agli appassionati di modellismo, abbandonata da anni e trasformata in discarica. Un impianto chiuso e mai più recuperato, nonostante l'impegno (solo a parole) delle varie amministrazioni comunali. Adesso l'accesso all'area è interdetto dopo un sopralluogo della polizia municipale che stamane si è recata sul posto. Gli agenti, coordinati dal comandante Giovanni Giardina, hanno delimitato la struttura con del nastro bicolore mentre è probabile che nelle prossime ore scatterà il sequestro. Notevole la quantità di immondizia rinvenuta insieme ad oggetti che fanno intendere come l'impianto sia da tempo utilizzato come rifugio per disperati.  L'ennesima vergogna in salsa messinese in una zona di ampio pregio e dalle infinite potenzialità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una volta sfrecciavano i modellini, adesso solo cumuli di rifiuti: la polizia municipale all'ex Autodromo dello Stretto

MessinaToday è in caricamento