Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Gesso e don Minico a lutto, è morta la regina della pagnotta alla disgraziata

Grazia Celona, per tutti donna Razia, insieme al marito ha realizzato il mitico ritrovo dei Colli Sanrizzo

Per tutti era Donna Razia, la moglie di Don Minico.  Ma pochi sanno che la mitica pagnotta alla disgraziata è nata anche grazie a lei. A quando approfittava del pullman che da Gesso andava a Messina per fare arrivare la truscia, cioè il pranzo, a marito e figlio, che lavoravano al chioschetto dove avevano scoperto il business della prime gassose col ghiaccio. Un cibo sempre condiviso con gli altri operai della zona. E dentro la pagnotta c’erano le sue melanzane sott’olio, i pomodorini essiccati al sole di Gesso e il pane impastato con l’amore. 

E’ un altro pezzo di storia di Messina che se ne va con Donna Razia, 96 anni, al secolo Grazia Celona. Bella, con i suoi grandi occhi azzurri, una figura d’altri tempi, se ne va in silenzio, così come ha vissuto, in un sabato che non si arrende all’autunno, circondata dall’affetto dei figli, Maria e Paolo Mazza, l’uomo-marketing che ha fatto del locale delle Quattro Strade un orgoglio e un elemento distintivo della messinesità nel mondo. Una donna di poche parole, sempre dietro le quinte, anzi dietro al banco del Ritrovo ai Colli Sanrizzo a Donna Razia, in camice bianco, bastava un’occhiata per impartire ordini e prendere in mano la situazione. 

Temperamento e carattere da vendere, anche dopo la morte del marito e con problemi di mobilità, non era difficile vederla seduta in auto, posteggiata accanto al ritrovo, ferma  a guardare scorrere la vita dentro il locale dove ha vissuto praticamente tutta la sua esistenza. Ora, si legge nell'annuncio dei figli,  "è andata lassù a raggiungere Don Minico".

I funerali avranno luogo lunedì 16 ottobre alle ore 16 nella chiesa di Sant’Antonio Abate di Gesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gesso e don Minico a lutto, è morta la regina della pagnotta alla disgraziata
MessinaToday è in caricamento