Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

E' morta la pianista Teresa Salvato, faro per quarant'anni dei giovani musicisti del Conservatorio Corelli

Docente di Pianoforte Principale e figura di rilievo del panorama musicale, ha formato intere generazioni. Il cordoglio di chi l'ha conosciuta anche al marito Pippo Arena e al figlio Antero

Lutto nel mondo della musica a Messina e non solo. E’ morta a 84 anni la professoressa Teresa Salvato, pianista, che ha cresciuto al Conservatorio Corelli intere generazioni di musicisti. Una donna stimata per le qualità professionali e umane che tanto ha dato culturalmente anche alla vicina Barcellona Pozzo di Gotto.

“Ciao mamma, te ne sei andata lasciandoci un vuoto incolmabile. Guardaci da lassù e proteggi tutti noi”, è il saluto del figlio musicista Antero Arena, anche lui stimato musicista, figlio d’arte che a soli 10 anni ha vinto il suo primo concorso da violinista.

La ricorda anche il Conservatorio Corelli che piange la scomparsa della prof “per quasi 40 anni docente di Pianoforte Principale e figura di rilievo del panorama musicale non solo peloritano. Sotto la sua sapiente guida – si legge nel sito del Conservatorio - si sono formate generazioni di pianisti. Diplomatasi con il Maestro F. Cristina, si è poi perfezionata tra gli altri con F. Zadra e N. Magaloff. Musicista completa e di raffinata sensibilità, Teresa Salvato aveva studiato anche Composizione con Gino Contilli, Organo e Composizione organistica, Canto Lirico e Clavicembalo. A lungo pianista e organista dell'Orchestra da Camera di Messina, è stata direttore artistico del Concorso Pianistico Città di Messina, nonché Presidente dell'Associazione Almoetia di Taormina e dell'Associazione Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto. Ha composto musiche di scena per il Teatro Libero di Messina. Al marito Pippo Arena e al figlio Antero, nostro stimato docente di Violino, vanno le condoglianze del Conservatorio Corelli in tutte le sue componenti”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morta la pianista Teresa Salvato, faro per quarant'anni dei giovani musicisti del Conservatorio Corelli

MessinaToday è in caricamento