Cronaca

Morte Jenny Silvestro, eseguita l'autopsia: ma saranno necessari altri accertamenti

Nell'obitorio dell'ospedale "Piemonte" l'esame sul corpo della 30enne deceduta in circostanze poco chiare lo scorso 30 aprile. Serviranno ulteriori analisi per ricavare i primi riscontri

Si è svolta nel pomeriggio l'autopsia sul corpo di Jenny Silvestro, deceduta all'ospedale "Piemonte" lo scorso 30 aprile dopo aver accusato nausea e mal di testa. A condurre l'esame, svoltosi nella camera mortuaria dello stesso nosocomio di viale Europa,  il medico legale Elvira Ventura Spagnolo insieme alla dottoressa neurologa Maria Ruggeri su incarico del pm Anita Siliotti. I consulenti della procura dovranno condurre ulteriori accertamenti per individuare le prime cause della morte della ragazza. Secondo le prime informazioni, il quadro emerso sarebbe molto complesso.

Nelle prossime ore l'avvocato Salvatore Silvestro che assiste i familiari della giovane, chiederà il dissequestro della salma per poter quindi organizzare i funerali. Sono sette i medici iscritti sul registro degli indagati dalla Procura. Al vaglio anche le perizie sulle cartelle cliniche redatte dai sanitari di Piemonte e Policlinico, i due ospedali a cui la ragazza si è rivolta prima che le sue condizioni precipitassero. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Jenny Silvestro, eseguita l'autopsia: ma saranno necessari altri accertamenti

MessinaToday è in caricamento