Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

E' morto Mario Turrisi, l'avvocato colpito da trombosi: donati gli organi

L'uomo si è spento nel reparto di Rianimazione del Policlinico dopo cinque giorni di agonia. I medici avevano segnalato il caso all'Aifa dopo che al 45enne era stato somministrato il vaccino AstraZeneca lo scorso mese. L'ultimo gesto di solidarietà

E' morto dopo cinque giorni di agonia Giuseppe Turrisi, il 45enne di Tusa colpito da una trombosi. Nel pomeriggio di ieri i medici del reparto di Rianimazione del Policlinico hanno avviato l'iter per l'accertamento della morte cerebrale mentre questa mattina si è conclusa la donazione degli organi, così come indicato dalla famiglia dopo espressa volontà dello stesso Turrisi. Le condizioni dell'uomo, avvocato penalista di Tusa, erano apparse subito gravissime. La notte del 5 aprile era stato trasportato nel reparto di Neurologia dove la prima Tac aveva riscontrato un'emorragia cerebrale. I medici hanno quindi sottoposto il paziente ad una risonanza magnetica nucleare che ha documentato una trombosi dei seni-venosi.Intanto, la Procura di Messina ha aperto una inchiesta per verificare eventuali correlazioni tra il vaccino AstraZeneca e la trombosi cerebrale. Già lo scorso 5 aprile il Policlinico aveva segnalato il caso all'Aifa.

Saranno quindi gli inquirenti a fare luce sul caso simile a quello della morte della docente Augusta Turiaco .
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Mario Turrisi, l'avvocato colpito da trombosi: donati gli organi

MessinaToday è in caricamento