Malore fatale per addetto alla sicurezza della Caronte-Tourist, storico Volontario della Misericordia

Il 45enne Alessandro Aimola è morto nel turno di notte mentre prestava servizio per la società di navigazione, dal 1990 aiutava gli ultimi e collaborava con radio locali

Alessandro Aimola

Una vita dedicata al volontariato, un malore di notte durante il turno di lavoro nella sicurezza delle navi Caronte-Tourist ha portato via Alessandro Aimola, 45 anni. Era andato in bagno e ha accusato un malore risultato fatale, sarebbe stato ritrovato cadavere dai colleghi che non vedendolo più rientrare erano andati a cercarlo. Aimola collaborava anche con radio locali messinesi. Dal 1990 prestava la sua opera per i volontari della Misericordia ed era presidente dell'associazione Rangers Guardie Zoofile. L'assessore Massimo Minutoli lo ricorda così: "Le notizie che non vorresti mai avere. Il mondo del volontariato perde un ragazzo per bene, tutti perdiamo un amicone. Lasci a tutti un vuoto dentro, ci mancheranno il tuo sarcasmo ed il tuo sorriso. Ciao Ale, ti ricorderemo sempre così!"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blatte e scarafaggi tra panna e babà, chiusi una nota pasticceria e un laboratorio abusivo

  • Covid, l'ex tronista Munafò denuncia troppa superficialità a Milazzo: “Non toccate mio figlio”

  • Coronavirus: un nuovo contagiato in Sicilia, sono 130 gli attuali positivi

  • Onda anomala travolge barca, quattro pescatori finiscono in mare

  • Blocca una donna in auto e tenta di rapinarla, poi minaccia con un coltello il compagno

  • Incendio in abitazione sul Boccetta, residenti e vicini riescono a salvarsi

Torna su
MessinaToday è in caricamento