menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giovanni Raffaele

Giovanni Raffaele

E' morto Giovanni Raffaele, addio allo storico pacifista sempre al fianco dei più deboli

Affranta anche la comunità accademica. Il suo lavoro in difesa di bambini e migranti, è stato un insostituibile contributo per l’intero territorio ed un simbolo di speranza

E’ morto il docente universitario di Stroia moderna Giovanni Raffaele, storico, militante antifascista e pacifista. Impegnato in progetti di cooperazione internazionale con il Cric, fondatore della libreria Hobelix a Messina e  autore di vari saggi era sempre in prima linea a difesa dei più deboli e dei diritti politici e umani.

Malato da tempo, la situazione si è aggravata negli ultimi giorni. Affranta anche la comunità accademica.

Il rettore Salvatore Cuzzocrea ha espresso il cordoglio di tutta la Comunità Accademica alla famiglia del prof. Giovanni Raffaele.  Raffaele è stato autore di apprezzati saggi dedicati ai temi dell’emigrazione e della mafia. Si è occupato, inoltre, delle vicende connesse alle strutture per i malati psichiatrici. Ha coniugato lo studio e la ricerca, riservando particolare attenzione al rapporto con gli studenti. 

Accanto all’attività accademica, Raffaele ha sempre portato avanti l’impegno in campo politico e sociale. Il suo lavoro in difesa dei più deboli, in particolare dei migranti, è stato un insostituibile contributo per l’intero territorio ed un simbolo di speranza nei confronti di un futuro più equo e giusto. Raffaele è stato anche soco ondatore dell'assciazione Tininisca che si occupa di bambini e ragazzi della Costa Atlantica del Nicaragua.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento