rotate-mobile
Cronaca

Morto dopo otto giorni di agonia il ciclista vittima di un incidente sui Nebrodi

Il 50enne Nunzio Chisari si è spento all'ospedale Papardo. Fatali le ferite riportate in seguito alla caduta in un burrone nel bosco di Malabotta lo scorso 25 dicembre

Non ce l'ha fatta Nunzio Chisari, il ciclista vittima di un incidente nel bosco di Malabotta la mattina del 25 dicembre scorso. L'uomo, 50enne originario del Catanese, si è spento ieri alle 13.30 nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Papardo dopo otto giorni di agonia. Sono risultate fatali le gravi lesioni riportate dall'escursionista, finito in un dirupo e ritrovato a distanza di ore dai vigili del fuoco. Le sue condizioni erano risultate subito gravissime tanto da richiedere il trasferimento d'urgenza in elisoccorso a Messina.

Chisari si era allontanato da casa nel pomeriggio del 24 dicembre per compiere un'escursione sui Nebrodi in sella alla sua mountain bike. Ma durante il tragitto ha avuto un incidente finendo in dirupo. Le ricerche sono iniziate a distanza  di alcune ore dopo che i familiari si erano rivolti alle forze dell'ordine, preoccupati per il mancato rientro dell'uomo. Chisari amava la natura ed in particolar modo il trekking, tante le foto sul suo profilo facebook che adesso raccoglie il dolore di amici e parenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto dopo otto giorni di agonia il ciclista vittima di un incidente sui Nebrodi

MessinaToday è in caricamento