Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Alcool e risse in via Croce Rossa, chiusa per trenta giorni la discoteca

La decisione per la gravità dei fatti accaduti nella notte fra giovedì e venerdì fra atteggiamento aggressivo anche nei confronti del personale addetto alla sicurezza del locale e liti sedate solo grazie alla consistente presenza delle forze dell’ordine. Anche sette ragazzi finiti in ospedale

Chiusa la discoteca di via Croce Rossa, dove nella notte fra giovedì e venerdì sono dovuti intervenire le volanti della Polizia e per sette ragazzi è stato necessario anche il ricorso alle cure mediche per evidente alterazione psico fisica da sostanze alcoliche.

Il questore di Messina, Vito Calvino, grazie anche al lavoro svolto in queste ore dal personale della divisione di Polizia Amministrativa della Questura, ha decretato la sospensione dell’attività della discoteca per 30 giorni.

Ciò in considerazione della gravità dei fatti constatati, del grave pregiudizio dell’ordine e della sicurezza pubblica derivatone, della reiterazione delle condotte incidenti sulla sicurezza dei cittadini.

La decisione è frutto di indagini che proseguono incessantemente relative all’episodio. Quella notte i poliziotti avevano notato la presenza in strada di diverse persone in stato di ubriachezza, alcune delle quali in evidente atteggiamento aggressivo nei confronti del personale addetto alla sicurezza del locale, con l’insorgere, nella circostanza, di liti sedate grazie alla consistente presenza degli operatori delle forze dell’Ordine intervenuti.

Sette i giovani finiti al pronto soccorso generale dell’Ospedale Piemonte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcool e risse in via Croce Rossa, chiusa per trenta giorni la discoteca

MessinaToday è in caricamento