Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Differenziata, multa da 450 euro per il Vittorio Emanuele. Scoglio: "Pagheremo, ma la città resta sporca"

Dalla sanzione contro l'ente alla questione politica. Un gesto che per il Soprintendente suona come una ripicca dopo il commento contro il servizio di porta a porta in centro: "Se esprimere il proprio parere è lesa maestà mi dispiace per De Luca ma continuerò a dire la mia opinione"

Mancata differenziazione dei rifiuti. È questo il motivo per cui il Teatro "Vittorio Emanuele" ha ricevuto una sanzione da 450 euro da parte degli agenti della municipale. Multa che suona come una ripicca al soprintendente dell'Ente Teatro Gianfranco Scoglio che attraverso un post su facebook è entrato in polemica con le modalità del servizio di porta a porta in centro città. Scatenando lo scontro istituzionale. 

"Gli evidenti disservizi causato dalla raccolta porta a porta nel centro cittadino, ai quali peraltro si aggiunge il mancato spazzamento, sono stati determinati da una scelta sbagliata che pagheremo a caro prezzo in bolletta. Ebbene la colpa è di due ragazzini, dei commercianti e dei messinesi che sono incivili”, aveva scritto il Soprintendente. 

"Se il teatro ha sbagliato è giusto che paghi ma questo non c'entra niente con quello che è sotto gli occhi di tutti e cioè che la città è sporca", ha dichiarato Scoglio a MessinaToday. "Se è lesa maestà esprimere la propria opinione mi dispiace per il sindaco, può sanzionare me e chi vuole ma non rinuncerò a esprimere la mia opinione", ha aggiunto. 

"Il gigante buono Gianfranco Scoglio oggi mi ha deluso come uomo e come soprintendente del Teatro", ha scritto Cateno De Luca sulla sua pagina facebook, ripostando lo sfogo di Scoglio e lasciando replicare in una nota l'assessore alla municipale Dafne Musolino.

"Diversamente da Gianfranco Scoglio, che evidentemente stamattina si è svegliato con una inclinazione polemica, i titolari delle attività che ieri sono stati multati hanno compreso il senso dell’intervento e hanno voluto manifestare apertamente la loro volontà di collaborare per la perfetta riuscita della raccolta differenziata", ha commentato. 

"Di una cosa continuiamo a stupirci: in meno di tre anni l’Amministrazione De Luca ha raggiunto risultati che si attendevano da anni (abbattimento del debito pubblico, risanamento delle casse comunali, contrasto dell’evasione tributaria, sbaraccamento, raccolta differenziata al 40% di media) ma continuiamo ad assistere ai commenti di coloro che, invitati a guardare la Luna, si fermano a guardare solo il dito che la indica! Siamo consapevoli che c’è ancora tanto da fare, e lo faremo. Ma le lezioni da quelli che hanno contribuito a portarci al disastro che abbiamo ereditato risparmiatecele, fateci sbagliare con la nostra testa che voi già avete dato!", ha concluso Musolino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Differenziata, multa da 450 euro per il Vittorio Emanuele. Scoglio: "Pagheremo, ma la città resta sporca"

MessinaToday è in caricamento