menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto alla sorella della docente Turiaco al cimitero, i falchi della municipale in azione anche nelle ville

Potenziati i controlli come attività di prevenzione alla microcriminalità. Sanzioni a raffica e carri attrezzi senza sosta nella guerra ai parcheggiatori selvaggi

Sanzioni a raffica e carri attrezzi senza sosta. Continua la guerra del comune contro i parcheggiatori selvaggi.  Le operazioni sono scattate stamattina coordinate dal comandante vicario Giovanni Giardina sotto l'occhio attento e "vigile" dell assessore Dafne Musolino che ha voluto ringraziare personalmente i falchi della sezione Motociclisti, Annona e vigili di quartiere. Tutte le operazioni sono coadiuvante dalla centrale operativa coordinata dall’Ispettore Capo, Giuseppe Mostaccio.

I falchi della Municipale hanno poi proseguito il servizio di prevenzione all’interno del gran Camposanto monumentale, nonché parchi e ville comunali come attività di prevenzione alla microcriminalità. Proprio al cimitero, nei giorni scorsi, si è verificato un episodio riprovevole. Alla sorella di Augusta Turiaco, l'insegnante di musica morta per una trombosi dopo il vaccino, hanno rubato la borsa mentre era intenta a sistenare il tumulo della sorella nella cappella di famiglia. Qualcuno ne ha approfittato per rubarle la borsa che poi è stata ritrovata all'interno di Villa Dante da un giovane che l'ha restituita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento