rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Torrente Trapani

Auto in sosta accanto alla fermata del bus, conducenti inferociti dopo le multe: "Manca la segnaletica orizzontale"

Sanzioni e intervento del carro attrezzi in varie zone della città. Il consigliere Buda segnala il problema: "Senza strisce gialle impossibile individuare il punto esatto per parcheggiare"

Automobilisti inferociti per le tante multe che in questi giorni fioccano in varie zone della città. Il Comune sta aumentando i controlli relativamente alla sosta dei veicoli in prossimità delle fermate Atm, vietata dal codice della strada per non intralciare le manovre dei bus. Il codice della strada impone l'obbligo di rispettare una distanza minima di 15 metri dalla fermata, ma in alcune vie tale limite è impossibile da individuare vista la mancanza di segnaletica orizzontale. 

Su questo punto interviene il consigliere della quarta circoscrizione Debora Buda. "Sul viale Boccetta, come in tante altre aree della città, che nonostante siano del tutto inesistenti le strisce bianche e gialle che delimitano le fermate degli autobus, quasi ogni giorno vengano elevate multe ai residenti. Ma volete dirmi come si possono mai individuare questi spazi in assenza di apposita segnaletica orizzontale. Le casse del comune vanno preservate in altro modo, si segnala che lo stesso modus operandi è stato attuato - tra le altre zone prese di mira - anche sul Torrente Trapani dove ben TRE carri attrezzi hanno rimosso decine e decine di macchine per settimane. I cittadini, inoltre, continuano a segnalarmi che questi ingiustificati accanimenti si verificano ripetutamente in numerose zone della città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in sosta accanto alla fermata del bus, conducenti inferociti dopo le multe: "Manca la segnaletica orizzontale"

MessinaToday è in caricamento