Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Litoranea Nord / Faro Superiore

Nasconde una pistola in giardino, arrestato 46enne

Ad insospettire i carabinieri alcune mattonelle fuori posto. L'arma era stata rubata lo scorso marzo. Nei guai un pregiudicato che già stava scontando i domiciliari

Pensava che la buca in cui aveva occultato la pistola fosse il nascondiglio perfetto, ma non ha fatto i conti con i carabinieri. Così un 46enne messinese, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per i reati di detenzione illegale di arma e munizioni comuni da sparo e ricettazione.

La sera dello scorso 30 aprile i militari  del Nucleo Operativo della Compagnia di Messina Centro e della Stazione di Faro Superiore si sono recati nell’abitazione dell'uomo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per altra causa, sottoponendolo a perquisizione domiciliare.

Durante le operazioni i carabinieri hanno notato, nel cortile antistante la porta d’ingresso dell’abitazione, alcune mattonelle che apparivano rimosse e riposizionate. Così le hanno sollevate notando che anche il terreno sottostante era stato recentemente smosso. I carabinieri hanno continuato a scavare trovando, a circa 30 cm di profondità, un involucro contenente un revolver marca “Franchi” calibro 38 e trentadue munizioni dello stesso calibro.

I successivi accertamenti effettuati sull’arma rinvenuta hanno permesso di accertare che la pistola era stata rubata nello scorso mese di marzo da un abitazione di Messina.

Per il responsabile sono quindi scattate le manette e su disposizione della Procura della Repubblica del è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari 

Ma stamane il tribunale di Messina ha convalidato l’arresto e il definitivo trasferimento in carcere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde una pistola in giardino, arrestato 46enne

MessinaToday è in caricamento