rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Il Cavour solca le acque dello Stretto, l'ammiraglia della Marina militare impegnata nell'esercitazione Mare aperto

L'evento addestrativo per il dominio marittimo partito il 3 maggio. Segnalata anche la presenza di un sottomarino

La nave Cavour in transito sullo Stretto. L'incrociatore portaeromobili, ammiraglia della Marina Militare italiana, ha solcato le acque dello Stretto di Messina  intorno alle 13.30. Segnalata anche la presenza di un sottomarino, come riporta il pacifista Antonio Mazzeo nel suo profilo fb.

La Marina Militare aveva annunciato l'inizio, a partire dal 3 maggio di una esercitazione Mare Aperto 22 (MA22), il maggior evento addestrativo della Marina Militare. Impegnati più di 4.000 tra donne e uomini di 7 nazioni della Nato e oltre 65 tra navi, sommergibili, velivoli ed elicotteri, opereranno tra l’Adriatico, lo Ionio, il Tirreno e il Canale di Sicilia  sviluppando attività che interesserano anche i territori marittimi circostanti grazie alle capacità di proiezione su terra esprimibile dalla componente anfibia imbarcata.

All’esercitazione, che si sarebbe dovuta concludere entro tresettimane, prendono parte anche diversi velivoli dell’Aeronautica Militare, tra cui caccia Eurofighter, F35B STOVL che opererà da Nave Cavour.

L’attività, diretta dal comando in capo della squadra navale imbarcato su Nave Cavour, ha coinvolto lo staff della brigata marina San Marco e quelli delle diverse divisioni navali in cui si articola l’organizzazione operativa della Marina.

Scopo dell'esercitazione: il dominio marittimo, i cui connotati si sviluppano anche nei contesti aereo e terrestre, e in quelli innovativi dello spazio e della cyber-security, simulando scenari ad alta intensità e in veloce mutamento attraverso cui verificare le capacità di intervento in svariate aree, dalla prevenzione e il contrasto di traffici illeciti, alla lotta contro minacce convenzionali e asimmetriche, secondo uno scenario realistico con approccio centrato sul concetto di Multi-Domain Operations (MDO) ed esplorando nuove combinazioni di impiego delle forze assegnate. 

"Si è conclusa l'esercitazione aeronavale mutinazionale "Mare Aperto" nei mari di mezza Italia - scrive Mazzeo - ma i sottomarini da guerra continuano ad attraversare pericolosamente e minacciosamente lo Stretto di Messina. L'unità in foto è stata "immortalata" stamani intorno alle ore 11 di fronte - scherzo del destino - località Pace (Messina), in rotta verso sud".

A bordo della portaerei "Cavour" della Marina militare pure 42 studenti universitari provenienti da 11 differenti atenei italiani, che hano collaborato in qualità di advisor alle varie esercitazioni belliche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cavour solca le acque dello Stretto, l'ammiraglia della Marina militare impegnata nell'esercitazione Mare aperto

MessinaToday è in caricamento