Lunedì, 15 Luglio 2024

VIDEO | Torna in mare la nave rimasta incagliata a Rometta, fermo amministrativo per il rimorchiatore da cui si è sganciata

La "Lider Prestij" ha lasciato il porto di Milazzo per raggiungere la Turchia dove sono previsti interventi di manutenzione. Deferiti all'autorità giudiziaria il comandante e il primo ufficiale del "Tedy"

Ritorna in mare la Lider Prestij, il traghetto che lo scorso 26 novembre si è arenato a pochi metri dalla spiaggia di Rometta. La nave si era poco prima  si sarebbe sganciata da un rimorchiatore a causa delle cattive condizioni del mare al largo di Stromboli. Oggi il trasferimento in Turchia dal porto di Milazzo per eseguire degli interventi di manutenzione già programmati.

Nelle scorse settimana la nave, dopo le previste ispezioni di rito eseguite dalla Bandiera, è stata sottoposta ad ispezione da parte del nucleo Port State Control della Guardia Costiera di Milazzo, al fine di verificare che le minime condizioni di sicurezza previste dalla normativa internazionale fossero rispettate. Anche il rimorchiatore Pothitos II, incaricato dall’armatore per il trasferimento della nave da Milazzo a Tuzla è stato debitamente
ispezionato dagli ispettori P.S.C.. Tenuto conto delle buone previsioni meteorologiche previste per i prossimi giorni, a seguito di una riunione Tecnica Operativa tenutasi presso la Capitaneria di Porto di Milazzo, la nave è stata autorizzata a partire a rimorchio con destinazione finale Tuzla dove arriverà il prossimo 26 dicembre.

Destino diverso per il rimorchiatore Tedy , il quale scortato e condotto a Milazzo, a seguito di ispezione eseguita dagli Ispettori del Nucleo Port State Control della Guardia Costiera, è stato sottoposto a fermo amministrativo. Gli ispettori intervenuti hanno rilevato diverse gravi non conformità in materia di normativa di sicurezza internazionale. Inoltre il comandante della nave ed il primo ufficiale sono stati deferiti all’autorità giudiziaria in quanto responsabili di gravi negligenze e colpe riscontrate durante le operazioni di rimorchio della nave Lider Prestij. Il Tedy dopo più di due settimane di fermo amministrativo e dopo aver eseguito i prescritti lavori di manutenzione scaturiti a seguito dell’ispezione, è stato infine autorizzato al singolo viaggio di trasferimento.

Il convoglio del Lider Prestij invece sarà monitorato dalla Centrale Operativa Nazionale Guardia Costiera durante l’intero tragitto.

Video popolari

MessinaToday è in caricamento