Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Crociere, la nave Splendida della Msc fermata dal Covid: resterà nel porto “amico” per qualche mese

L' ammiraglia della grande compagnia inoperosa al porto di Messina. A bordo un centinaio di marittimi che non possono scendere. Ma lentamente riprendono le attività: attesa il 22 ottobre la “Magnifica”

 

Si chiama sosta inoperosa, vale a dire che non si sa quando potrà riprendere il largo. E’ la “Splendida” ammiraglia della Msc, la grande compagnia di navi da crociera, che sta destando curiosità fra i messinesi che da domenica scorsa la vedono ferma al porto di Messina come se fosse una nave fantasma, senza turisti e senza equipaggio in movimento.

Una bellezza monumentale, tanto che da alcuni angoli della città sembra ergersi come un palazzo, resterà a fare compagnia al porto “amico” di Messina, di fronte la stele della Madonnina, ancora per molto tempo, forse mesi perché non tutti gli itinerari – visto il grave momento legato all’emergenza coronavirus - sono stati attivati e quindi molte navi rimangono inoperose nei porti che possono offrire ospitalità.

Fumi e antenne in tilt, proteste per la nave Splendida

La Msc era prima in rada ad Augusta dove non poteva più stare in sicurezza per questioni legate ad aspetti metereologici.

A bordo, nonostante sembra non ci sia nessuno, operano un centinaio di marittimi che tengono la nave in pronto movimento per eventuali esigenze operative del porto di Messina.

I marittimi non possono scendere dalla Msc.

Una collaborazione, quelle delle grandi navi da crociera con l’autorità di sistema portuale dello Stretto, che mira a sostenere il crocierismo soprattutto in questo difficile momento.

Nei giorni scorsi è stato comunicato anche l’inserimento del porto di Messina fra gli itinerari delle poche compagnie, come Msc e Costa, che lentamente riprendono le attività.

Msc Crociere, una delle compagnie più presenti a Messina e in Sicilia che negli anni ha scelto il porto cittadino per gli itinerari delle sue navi di ultima generazione, ritornerà dal 22 ottobre nella città peloritana con Msc Magnifica per 7 suggestive crociere di 10 giorni verso il Mediterraneo orientale e il Tirreno. Sarà quindi possibile partire in crociera da Messina alla scoperta della Valletta (Malta), Pireo e Katakolon (Grecia), Civitavecchia/Roma, Genova e Livorno per fare poi rientro a Messina dopo 10 giorni. L’ultima toccata a Messina è prevista al momento per il 20 dicembre.

Nei giorni scorsi , MSC Crociere ha presentato alle autorità che operano in porto - AdSP, Capitaneria di porto, Dogane, Sanità marittima, ASP, Polizia Marittima e Guardia di Finanza, oltre all’Assessore al Turismo del Comune di Messina - il nuovo Protocollo Operativo Precauzionale che la Compagnia ha predisposto per la ripresa delle operazioni, sviluppando dettagliate e rigorose procedure per la salute e la sicurezza dei propri ospiti, dei membri dell’equipaggio ma anche degli operatori portuali e della cittadinanza dei porti che ospiteranno le navi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento