Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

La nebbia di mare avvolge Messina, gli scherzi di un fenomeno tutto primaverile

Il metereologo di 3BMeteo, Edoardo Ferrara: “Il fenomeno è dovuto essenzialmente al fatto che sta scorrendo aria molto calda da nord africa su mare ancora freddo determinando la condensazione dell’umidità in nuvola all’altezza del mare”

Tutto ci si aspetta dalla primavera fuorchè la nebbia. E invece è quello che sta accadendo in queste ore a Messina con la “lupa”. La nebbia non è solo prerogativa dell’inverno o, per lo meno, lo è solo in determinate zone, in particolare quelle pianeggianti e di fondovalle.

“In realtà in questo caso si tratta di nebbia da avvezione  - spiega Edoardo Ferrara metereologo di 3bMeteo.com - Il fenomeno è dovuto essenzialmente al fatto che sta scorrendo aria molto calda da nordafrica su mare ancora freddo e questo scorrimento determina la condensazione dell’umidità di quest’area in nuvola all’altezza del mare. Si forma quando l'aria umida passa per avvezione, movimento orizzontale dei flussi d'aria sopra il terreno freddo e viene così raffreddata. Questo fenomeno è frequente sul mare quando l'aria tropicale incontra ad alte latitudini acqua più fredda”.

In primavera la nebbia è dunque possibile sul mare (nebbie marittime) e nelle ultime ore l’effetto si sta presentando anche in tutta la Calabria jonica e nel tarantino.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nebbia di mare avvolge Messina, gli scherzi di un fenomeno tutto primaverile

MessinaToday è in caricamento