rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

“La nefrologia pediatrica nell’universo del bambino”, al Policlinico specialisti a confronto sulle nuove sfide

Il convegno presieduto dal professore Roberto Chimenz. E' il primo congresso dello Stretto sul tema

Un confronto multidisciplinare a 360 gradi per delineare scenari e prospettive di cura  nei bambini affetti da patologie renali. Domani, venerdì 3, e sabato 4 Marzo - nell’aula magna Filippo De Luca dell’Azienda ospedaliera universitaria “G.Martino” di Messina si terrà a Messina il 1° congresso dello Stretto sul tema: “La Nefrologia pediatrica nell'universo del bambino: le nuove sfide”.

L' evento, patrocinato dall' Università degli Studi di Messina, dal Policlinico e dalla Società Italiana di Nefrologia Pediatrica, coinvolgerà i massimi rappresentanti della Nefrologia Pediatrica nazionale provenienti dalle Università di Milano, Padova e Napoli ed eccellenze di importanti realtà ospedaliere italiane come il Bambin Gesù di Roma ed il Gaslini di Genova.  Presidente del Congresso è  Roberto Chimenz, responsabile dell’UOSD di nefrologia pediatrica con dialisi. Una realtà, quest’ultima, che rappresenta un punto di riferimento per i piccoli pazienti di tutta la Sicilia orientale e della vicina Calabria.

Prevista una cerimonia inaugurale in apertura dei lavori congressuali, venerdì a partire dalle 10, che sarà presentata da Silvana Paratore, legale impegnato da anni in iniziative di volontariato nei reparti pediatrici. Ad intervenire, tra gli altri, per i saluti istituzionali il magnifico rettore dell'Università degli Studi Salvatore Cuzzocrea, il commissario straordinario del Policlinico Giampiero Bonaccorsi e il presidente della Società italiana di Nefrologia Pediatrica Andrea Pasini.

Un valore aggiunto è rappresentato dall’aver previsto interventi di esperti in discipline diverse per offrire più punti di vista, utili per un confronto globale. Molteplici, infatti, gli argomenti che saranno affrontati nel corso dell’incontro scientifico: dalla gestione del bambino critico o con glomerulopatia, al percorso di cura e trattamento dei bimbi che affrontano un lungo periodo di dialisi prima del trapianto, fino alle forme di malattie renali rare. Sabato sono previste sessioni specifiche su rene e patologie neurologiche, infezioni delle vie urinarie e patologia cistica renale, con particolare attenzione a diagnosi e controversie terapeutiche.

“Una due giorni intensa – sottolinea Roberto Chimenz - pensata per offrire un confronto costruttivo analizzando da più prospettive la gestione di piccoli pazienti che necessitano spesso di trattamenti multispecialistici volti ad offrire loro un approccio assistenziale quanto più possibile completo. L' obiettivo del Congresso, voluto ed ideato con entusiasmo e determinazione dalla nostra U.O.S.D. di nefrologia pediatrica con dialisi, è proprio quello di codificare percorsi diagnostici terapeutici scientificamente determinati e favorire una sempre maggiore crescita professionale per relatori e discenti”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“La nefrologia pediatrica nell’universo del bambino”, al Policlinico specialisti a confronto sulle nuove sfide

MessinaToday è in caricamento