Cronaca Reitano

Anziana morta sui binari, la Procura ha aperto un'inchiesta: la donna non sarebbe stata investita dal treno

Le indagini sull'incidente di ieri sera costato la vita all' 87enne allontanatasi da una casa di riposo. Il titolare della struttura: "Era con noi da poco più di un mese". I primi particolari sulle cause del decesso

La Procura di Patti ha aperto un'inchiesta sulla morte dell'87enne B.D.B., originaria di Caronia,  lungo la linea ferroviaria Messina-Palermo. Per cause in corso di accertamento, l'anziana intorno alle 19.30 di ieri sera ha lasciato la casa di riposo "Residenza sul mare" di Reitano, raggiungendo la linea ferrata. Lì la tragedia. In un primo momento si è pensato che la donna fosse stata investita dal treno, ma da successive verifiche la morte sembra essere sopraggiunta dopo una caduta accidentale, probabilmente causata dallo spostamento d'aria originato al passaggio del convoglio.  Fondamentali saranno anche i filmati registrati dalle telecamere installate a bordo del convoglio. Al primo esame, infatti, il corpo non avrebbe riportato evidenti lesioni. In nottata la salma è stata trasferita all'obitorio del Policlinico a disposizione dell'autorità giudiziaria per l'esame autoptico. 

Resta lo sgomento nella piccola frazione di Villa Margi. E' affranto Francesco Festa, il titolare della casa di riposo  da dove ieri si è allontanata l’anziana. Non riesce a parlare dopo la notte insonne e la tragedia che ha scosso la comunità. “Era con noi da poco più di un mese” spiega. La struttura si trova a una cinquantina di metri dalla ferrovia, sul lungomare Colonna. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Mistretta mentre le indagini sono state affidate alla polizia ferroviaria di Palermo su mandato della procura di Patti. 
Il traffico ferroviario è stato ripristinato nella notte dopo una interruzione che ha costretto Ferrovie dello Stato a sostituire i treni con i pullman. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana morta sui binari, la Procura ha aperto un'inchiesta: la donna non sarebbe stata investita dal treno

MessinaToday è in caricamento