Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Brolo

Bomba d'acqua sui Nebrodi, scatta l'emergenza

Sfiorata la tragedia a Militello Rosmarino con un enorme masso che si è staccato sulla strada provinciale. Disagi anche a ponte Naso per una frana e a Brolo

Un nuovo smottamento ha interessato il costone che si erge lungo la strada provinciale 161, nel territorio di Militello Rosmarino. Nel primo pomeriggio di oggi un grosso masso si è staccato dalla montagna, precipitando sulla carreggiata, nel tratto compreso tra Sant’Agata Militello e Militello Rosmarino.

Per fortuna in quel momento non transitava nessuna automobile e non si registrano danni a persone o cose. Il costone in questione, fino al centro di Alcara Li Fusi, da anni è uno dei più colpiti, con continui cedimenti e smottamenti a ridosso delle strade. 

Numerose volte i massi abbattutisi  sulla strada hanno colpito vetture in transito, o causato grossi disagi alla circolazione, ma ad ogni episodio, nonostante le proteste dei cittadini, non si va oltre la rimozione dei detriti e le rassicurazioni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, la polizia municipale e la guardia forestale di Militello Rosmarino che hanno presidiato la zona, regolando la viabilità , che nonostante i disagi non è stata interrotta, nonostante abbia subito inevitabili rallentamenti. A Brolo la pioggia battente, precipitata per oltre 15 minuti, senza interruzione  ha determinato allagamenti nel quartiere “Macello”. In azione la Protezione Civile, fortunatamente il fiume, appena ripulito, ha tenuto bene, è tuttavia scattato immediatamente un piano d’emergenza per arginare arginare i danni. Il sistema di deflusso della “marina” ha retto.

Un quarto d’ora di pioggia battente, violenta, incredibilmente copiosa ha comunque messo in ginocchio il sistema drenate di alcune zone del paese che ne hanno pagato le conseguenze. Fango e detriti hanno invaso  la carreggiata sulla strada a scorrimento veloce che collega la frazione di Ponte Naso al comune di Sinagra.

A causa delle terrenziali piogge di oggi pomeriggio, la SP 146/Bis, nel territorio di Naso, al Km. 2+ 500 è diventata impraticabile.Una piccola frana ha portato sul fondo stradale una grossa quantità di fango, massi e rami, rendendo necessaria l’interruzione della viabilità da parte di una pattuglia della Stazione dei Carabinieri di Sinagra, agli ordini del Maresciallo Roberto Ruzzi. Successivamente è intevenuta anche una pattuglia della Compagnia Carabinieri di S.Agata Militello. Sul posto anche una mezzo della ditta Astone Costruzioni che sta provvedendo a rimuovere i detriti dalla strada per consentire la regolare circolazione dei mezzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba d'acqua sui Nebrodi, scatta l'emergenza

MessinaToday è in caricamento