Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Espianto organi del turista canadese, il Nursind: “Grande lavoro degli infermieri”

Il sindacato elogia l'operato del personale impegnato nell'attività sanitaria che permette di salvare altre vite umane. L'abbraccio alla famiglia del donatore sessantenne per la generosità

Il sindacato Nursind esprime soddisfazione e si complimenta con gli infermieri di Rianimazione e terapia intensiva del Policlinico, che con grande lavoro e spirito di abnegazione hanno consentito l’asportazione degli organi a un turista canadese morto in vacanza. L’uomo di 60 anni ha avuto un malore mentre si trovava a Taormina e i familiari hanno dato il consenso all’espianto.

Donati gli organi del turista canadese

Ivan Alonge, segretario territoriale del Nursind Messina, elogia “l’operato degli infermieri, che hanno contribuito con grande professionalità, per tutta la notte in sala operatoria, per consentire tutte le operazioni del caso. Il Nursind ringrazia gli infermieri, cosa che avrebbe dovuto fare anche l’azienda, e conoscendo le attività e la professionalità elogia il loro operato”. Il Nursind ribadisce quindi “l’importanza e la valenza del gesto dell’uomo e dei suoi familiari, che donando i propri organi hanno regalato una speranza ad altri pazienti. Questa generosità è stata accompagnata con grande professionalità da tutto lo staff medico del Policlinico che si dimostra all’altezza delle attività sanitarie più importanti”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espianto organi del turista canadese, il Nursind: “Grande lavoro degli infermieri”

MessinaToday è in caricamento