rotate-mobile
Cronaca Camaro

Omicidio Camaro, il 7 gennaio i funerali di Giovanni Portogallo: si cercano ancora killer e pistola

Dopo l'autposia è stata riconsegnata ai parenti la salma del 31enne ucciso domenica scorsa a Camaro. Intera città scossa dal grave fatto di sangue su cui gli inquirenti indagano senza sosta. Caccia all'uomo nel quartiere di San Luigi

Si svolgeranno il prossimo 7 gennaio i funerali di Giovanni Portogallo, il 31enne ucciso in un agguato domenica scorsa a Camaro San Luigi. La salma è stata riconsegnata ai familiari dopo che ieri pomeriggio è stata effettuata l'autopsia all'obitorio del Policlinico. A compiere i rilievi sul cadavere il medico legale Giovanni Andò incaricato dal procuratore Vito Di Giorgio, titolare delle indagini affidate ai carabinieri. Secondo le prime risultanze, sarebbero stati sparati quattro colpi da una pistola tutt'ora introvabile, probabilmente nascosta dallo stesso killer che avrebbe ormai le ore contate. Resta invece ricoverato in prognosi riservata al Policlinico Giuseppe Cannavo, rimasto ferito.

La famiglia Portogallo intanto si prepara all'ultimo saluto in programma tra due giorni nella chiesa di San Pietro e Paolo di via La Farina. Troppo forte e straziante il dolore dei parenti più vicini al 31enne che lascia due figli in tenera età, così come sottolineato dall'avvocato difensore Cinzia Panebianco affiancata dalla collega Angela Martelli che invece assiste solo il padre di Portogallo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Camaro, il 7 gennaio i funerali di Giovanni Portogallo: si cercano ancora killer e pistola

MessinaToday è in caricamento