rotate-mobile
Cronaca

Omicidio a Camaro, notte di interrogatori in caserma ma nessun fermato

I carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dell'agguato a Giovanni Portogallo avvenuto ieri pomeriggio. Intervento chirurgico per il 35enne che era con lui e che si trova ora ricoverato al Policlinico

È andato avanti per tutta la serata di ieri, da parte dei carabinieri, il lavoro di ascolto di possibili testimoni dell'omicidio avvenuto alle 14.30 nel quartiere Camaro San Luigi. Vittima un 31enne, Giovanni Portogallo, caduto sotto alcuni colpi di arma da fuoco. Ferito un 35enne che era con lui e che è stato trasportato in codice rosso all'ospedale Piemonte e adesso si trova ricoverato in terapia intensiva al Policlinico dopo un delicato intervento chirurgico che ancora non esclude il pericolo di vita.

Sull'episodio indagano la Procura di Messina e i carabinieri del Comando provinciale che comunque non escludono alcuna pista investigativa.

Sono stati sentiti parenti e abitanti della zona ma per il momento non c'è nessuna persona fermata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Camaro, notte di interrogatori in caserma ma nessun fermato

MessinaToday è in caricamento