rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Omicidio Bonavera, il pm chiede vent'anni di carcere per Daniela Nicotra

Alla 35enne accusata di aver ucciso la giovane messinese è stato concesso il rito abbreviato

Vent'anni e due mesi di carcere. E' quanto ha richiesto stamane il pm Michela Maresca per Daniela Nicotra, la donna accusata di aver ucciso la 26enne Ylenia Bonavera al termine di una lite avventa nel dicembre del 2020. Stamane si è celebrata l'udienza con le conclusioni finali di pubblico ministero e parti civili. Il dibattimento è stato rinviato al prossimo 16 maggio quando toccherà ai difensori della Nicotra prendere la parola. In quella data è attesa la sentenza del giudice.

Alla 35enne catanese è stato concesso il rito abbreviato. Da qui la richiesta di condanna ridotta su una pena base di 30 anni e tre mesi. Nicotra ad aprile 2021,era stata dichiarata “imputabile” dopo una serie di accertamenti psichiatrici. Secondo il perito, il professore Eugenio Auguglia, la donna che deve rispondere di omicidio volontario aggravato, "al momento dei fatti, non era presente alcuna patologia psichiatrica tale da escludere o grandemente scemare l'imputabilità della perizianda".

A difendere il padre e i fratelli di Ylenia è l'avvocato Rosy Spitale, mentre la mamma è assistita dal legale Vittoria Santoro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Bonavera, il pm chiede vent'anni di carcere per Daniela Nicotra

MessinaToday è in caricamento