Dissesto idrogeologico, nuove opere di consolidamento a Naso e San Marco d'Alunzio

Aggiudicate le gare nei due centri martoriati da frane e smottamenti

Naso

La lunga attesa è finita a Naso e San Marco D'Alunzio cominciano le opere di consolidamento per contrastare il dissesto idrogeologico. Aggiudicate le gare nei due centri nebroidei,  i cui territori sono da tempo martoriati da frane e smottamenti di una certa entità. 

Gli uffici di piazza Ignazio Florio, diretti da Maurizio Croce, hanno finanziato gli interventi e portato celermente avanti tutte le procedure culminate nella consegna dei lavori. A Naso la Coge srl di Montagnareale si occuperà del consolidamento di contrada Maina, area nella quale nel febbraio del 2012 si aprì una voragine davanti alle case. Da allora un tratto della strada comunale Livari, in prossimità dell'innesto con la statale 116 Randazzo-Capo d'Orlando, è inutilizzabile sia per il transito veicolare che per quello pedonale. 

Si ridarà stabilità anche ai quartieri Catorelli e Santissima Annunziata, a San Marco D'Alunzio, con l'intervento della Tecnosystem di Potenza, che dopo essersi ufficialmente aggiudicata la gara per un importo di 980 mila euro provvederà ad arrestare, attraverso la realizzazione di paratie, muri e gabbioni metallici, i processi di erosione e gli scivolamenti del terreno che minacciano una serie di fabbricati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: otto a Messina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento