Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

De Luca ignora i divieti della Regione: "Per Pasqua ok a consegne a domicilio e supermercati aperti fino alle 20"

La decisione del primo cittadino per evitare assembramenti e tutelare i dipendenti. Da Palermo la vendita dei generi alimentari era stata prorogata fino alle 23 di oggi. "Non è così che si contrasta il Coronavirus"

Il sindaco De Luca, nonostante i divieti imposti dalla Regione, dà il via libera alle consegne a domicilio di dolci e generi alimentari durante le festività pasquali dalle 9 alle 12. 

Da Palermo, infatti, era arrivato lo stop alle consegne e l'ok ai supermercati di rimanere aperti fino alle 23 di oggi. Ma il primo cittadino ha deciso di disporre un nuovo regolamento che consente ai supermercati di svolgere il proprio servizio fino alle 20.

"Non lascerò - ha detto - che i già provati dipendenti del comparto lavorino ad oltranza sino alle ore 23. Non contribuiremo inoltre a creare ingiustificati assembramenti sino a tarda ora, generati dalla mancanza di consegne a domicilio e supermercati chiusi per due giorni di seguito. Non è così che si contrasta il Coronavirus ma con un controllo capillare e sensato sul territorio, quello che non mi è stato permesso di continuare a svolgere. In città, che vi piaccia oppure no, saranno adottate le nostre misure, senza se e senza ma". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca ignora i divieti della Regione: "Per Pasqua ok a consegne a domicilio e supermercati aperti fino alle 20"

MessinaToday è in caricamento