Coronavirus, entro il 15 luglio riaperti i reparti all'ospedale di Barcellona

Sopralluogo del direttore generale Asp al Cutroni Zodda dove è stato stabilito che entro metà mese le aree no Covid torneranno funzionali

L'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto

Entro il 15 luglio l'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto tornerà ad assicurare le prestazioni sanitarie no Covid per la popolazione del comprensorio. Oggi il direttore generale dell'Asp Paolo La Paglia, d'intesa con l'assessore regionale della Salute Ruggero Razza, ha effettuato un sopralluogo al Cutroni Zodda, accompagnato dalla dottoressa Luisa Panella responsabile medico del reparto Covid, visitando gli spazi ospedalieri Covid dedicati, il laboratorio di patologia clinica e il Pronto Soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho trovato un ospedale in perfetto ordine - dice il direttore generale - il Pronto soccorso funzionale con due medici in servizio per il turno pomeridiano oltre il personale sanitario dedicato e nessun soggetto in visita o in attesa di essere visitato; insieme alla dottoressa Panella e al dottore Paolo Cardia abbiamo messo a punto il cronoprogramma di riapertura dell'ospedale che prevede i pochi malati Covid ricoverati a Barcellona entro il fine settimana dimessi o trasferiti al Policlinico di Messina, grazie alla disponibilità e sinergia interaziendale con il direttore sanitario Nino Levita. Le ulteriori fasi prevedono che immediatamente dopo le opere di sanificazione di tutti i reparti ospedalieri nella prossima settimana siano trasferite e riaperte la Neurologia, la Riabilitazione, la Chirurgia e il Pronto Soccorso restando a Barcellona la Pneumologia, con graduale ritorno alla piena funzionalità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento