rotate-mobile
Cronaca Lipari

Ospedale di Lipari, stop agli interventi chirurgici programmati

Nell'isola su decisione dell'Asp sala operatoria aperta soltanto per le emergenze, la protesta del cinquestelle Antonio De Luca. Due anni fa le contestazioni dopo la morte di Lorenza Famularo. La replica del commissario Alagna

Stop agli interventi chirurgici programmati all'ospedale di Lipari che resta nell'occhio del ciclone. A segnalarlo il parlamentare cinquestelle Antonio De Luca che parla di chiusura a tempo indeterminato e definisce il fatto come gravissimo e inaccettabile deciso dall'azienda sanitaria provinciale. Critiche all'assessorato regionale alla Sanità e al presidente Musumeci. Da quanto si apprende il blocco degli interventi chirurgici dipende dalla mancanza di personale: in testa gli anestesisti. 

"Continua inesorabile lo smantellamento del nosocomio eoliano, punto di riferimento dell'intero arcipelago, nell'indifferenza del presidente della Regione Nello  Musumeci e dell'assessore Ruggero Razza", attacca il parlamentare regionale - è inammissibile che la sala operatoria dell'ospedale di Lipari funzioni solo per le emergenze e non per gli interventi ordinari, per i quali sarà quindi necessario doversi spostare a Messina o a Milazzo. Ancora una volta i cittadini eoliani vengono trattati come cittadini di serie B, a cui non viene adeguatamente garantito il diritto alla salute". 

"Fortunatamente l'esperienza del governo Musumeci è agli sgoccioli. La gestione del sistema sanitario - conclude il deputato regionale del Movimento Cinque Stelle - in questi anni è stata un disastro ed è indispensabile una svolta". 

L'ospedale di Lipari, in più occasioni, è finito al centro della cronaca per disservizi e in particolare dopo la morte due anni fa di Lorenza Famularo che aveva portato anche alla nascita di un comitato per potenziare e non ridurre le attività del nosocomio eoliano. 

Ospedale di Lipari, la morte di Lorenza Famularo

"La necessaria sostituzione di un letto operatorio nella seconda sala chirurgica dell’ospedale di Lipari ha costretto temporaneamente alla sospensione degli interventi di elezione. Nei prossimi giorni sarà sostituito il letto operatorio e sarà ripresa la normale funzionalità delle due sale operatorie, sia in elezione che in urgenza". A dirlo il commissario straordinario dell'Asp di Messina Bernardo Alagna che aggiunge: "Non si tratta di carenza di anestesisti che sono presenti in numero sufficiente per garantire sia le prestazioni di urgenza che programmate."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Lipari, stop agli interventi chirurgici programmati

MessinaToday è in caricamento