rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Viale Europa

Ospedale Piemonte, "Non ci sarà la riconversione di 40 posti letto Covid"

La deputata regionale di Fratelli d'Italia Elvira Amata riporta le dichiarazioni in commissione dell'assessore Ruggero Razza e sostiene che non è previsto un ridimensionamento delle attività

“All’ospedale Piemonte di Messina non ci sarà la riconversione di 40 posti letto Covid come paventato nei giorni scorsi ed anche la chiusura del Pronto soccorso e non è previsto un ridimensionamento della normale attività. Lo ha assicurato oggi l’assessore regionale alla salute Ruggero Razza, che è stato oggi audito in commissione salute”: a dirlo Elvira Amata, capogruppo di Fratelli d’Italia all’Ars, dopo che si sono levate una serie di proteste da parte di consiglieri comunali, del mondo sindacale e dei cittadini. 

Coro di proteste contro la riconversione dell'ospedale Piemonte

La delicata questione, inoltre, era stata sollevata da Libero Gioveni, capogruppo di Fdi in consiglio comunale e dai consiglieri municipali Alessandro Cacciotto e Maurizio Di Gregorio. “Sono molto più tranquilla e rassicurata dopo aver ascoltato in audizione l'assessore Razza che ha di fatto smentito le voci di riconversione di 40 posti – aggiunge Amata - perché non può non prevalere il buon senso quando in ballo vi è la salute di una buona porzione della popolazione messinese e delle sorti dell’unico ospedale presente in centro città. È ovvio che continuerò a vigilare affinché a queste parole di Razza si dia un seguito con i fatti, quelli che chiedono tutti i cittadini messinesi che hanno tutto il diritto di usufruire dei principali servizi sanitari”, conclude Amata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Piemonte, "Non ci sarà la riconversione di 40 posti letto Covid"

MessinaToday è in caricamento