Giovedì, 21 Ottobre 2021

Sos per la palma di Contemplazione, buttata giù dall'erosione e dal vento

In bilico da tempo, non ce l'ha fatta a resistere e nella notte è caduta sul fazzoletto di sabbia del litorale

Non ce l'ha fatta la palma in bilico per giorni sul litorale di Contemplazione, di fronte al bar Gravina. Nella notte è stata buttata giù dal vento dopo che per settimane ha resistito eroica all'erosione prima che aveva lasciato fuori metà delle radici e al maltempo dopo. 

Ora giace moribonda sul fazzoletto di sabbia del lungomare. Nei giorni scorsi erano andati anche i vigili del fuoco, ma in questi giorni di emergenza - con la strage di alberi in corso anche a causa del maltempo, una ventina i caduti - non si è potuto fare nulla per salvarla.

Andava espiantata e messa a dimora da qualche altra parte. Compito dell'amministrazione comunale, che sulla questione verde pubblico è in questi giorni sott'accusa per via della mancata cura degli alberi. E' stato lo stesso esperto agronomo del Comune, Saverio Tignino, a spiegare che gli alberi caduti non sono stati interessati dalle operazioni di potatura effettuate lo scorso anno.

Palazzo Zanca ha messo a disposizione tre milioni di euro, ma solo un milione è stato speso. Tanti i mancati interventi per intoppi burocratici.

Palma2-3

Sullo stesso argomento

Video popolari

Sos per la palma di Contemplazione, buttata giù dall'erosione e dal vento

MessinaToday è in caricamento