rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024

VIDEO | Rispetto delle regole in strada, Basile: "In arrivo più vigili e i cordoli sulle ciclabili, chiedo ai cittadini di lasciare l'auto a casa"

Il sindaco di Messina spiega quali saranno le mosse future per contrastare le troppe condotte scorrette dei messinesi e lancia l'appello ai cittadini: "Cerchiamo di cambiare mentalità"

Stabilizzazione dei 46 vigili urbani e assunzione di 100 nuove unità da "sguinzagliare" per le strade messinesi. Questi gli obiettivi messi in atto dalla giunta targata Basile che, però, non basteranno certamente ad arginare i sempre più diffusi comportamenti sbagliati tenuti dagli automobilisti a cui, comunque, si chiede collaborazione. A lanciare l'appello è il sindaco di Messina che, in attesa del nuovo comandante della Municipale, che sarà presentato l'1 dicembre alla stampa, chiede a tutti un "cambimento della mentalità", ha detto a MessinaToday perché "potrei mettere anche un vigile per isolato, e non basterebbe comunque", ha spiegato ancora. 

L'esempio più lampante che alimenta il dibattito sui social e per le strade, infatti, è quello della via Garibaldi e della Tommaso Cannizzaro, dove, all'indomani della realizzazione della nuova pista ciclabile, non delimitata ancora dai cordoli ma soltanto dalla segnaletica orizzontale, i veicoli sono tornati a parcheggiare nonostante il divieto. "Per questo motivo delimiteremo lo spazio realizzato su tutto il percorso ciclopedonale", ha aggiunto Basile. Un correttivo necessario perché, evidentemente, continua a mancare la coscienza di una città che ha bisogno non della "carota" ma soltanto del "bastone" per riuscire ad adattarsi alle pratiche del vivere civile.

"Abbiamo messo in campo 150 autobus e un abbonamento a 20 euro per venire incontro alle esigenze di tutti - ha concluso Federico Basile - L'invito è a lasciare l'auto a casa, anche i parcheggi non sono più un problema". 

Video popolari

VIDEO | Rispetto delle regole in strada, Basile: "In arrivo più vigili e i cordoli sulle ciclabili, chiedo ai cittadini di lasciare l'auto a casa"

MessinaToday è in caricamento