Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Litoranea Nord / Via Consolare Pompea

Parcheggi della litoranea nord, dopo due anni la riapertura di due aree: una resta sotto sequestro

Operai a lavoro per rimuovere le barriere che hanno interdetto l'accesso per consentire la realizzazione delle opere di messa in sicurezza dell'arenile

Ci sono voluti due anni per restiture alla cittadinanza due delle tre aree adibite a parcheggio nella zona nord. Ventiquattro mesi durante i quali il comune e la regione hanno lavorato in sinergia per mettere in sicurezza i costoni erosi dalla forza del mare che avevano reso inagibili e pericolose le zone. Riapriranno nei prossimi giorni - si attende la delibera da parte della regione in queste ore -, infatti, due delle tre aree di sosta, la seconda e la terza in direzione nord nella zona compresa fra Paradiso e Contemplazione. Gli operai sono già a lavoro per rimuovere le barrere con cui è stato interdetto l'accesso.

A ridosso della stagione estiva la riapertura delle aree di sosta rappresenta un passo importante per decongestionare il traffico che, inevitabilmente, si riversa in quella zona nel periodo soprattutto estivo. Il primo parcheggio, invece, rimarrà chiuso perché sottoposto a sequestro in seguito al rinvenimento di materiale di riempimento ritenuto non idoneo. Tutta la messa in sicurezza delle aree, tuttavia, risale alla necessità di intervenire a seguito del cedimento di un costone che causò la caduta in spiaggia di un'auto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi della litoranea nord, dopo due anni la riapertura di due aree: una resta sotto sequestro
MessinaToday è in caricamento