Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro

Eventi e area di sosta per pullman: la nuova vita del parcheggio sopra la stazione centrale

La struttura ospiterà i bus turistici diretti al Duomo. Ma si pensa anche a realizzare eventi estivi. Indisponibile l'ex Gasometro che verrà trasformato in parcheggio di interscambio

Il parcheggio che domina il fascio binari della stazione centrale ospiterà la sosta dei pullman granturismo. Lo ha stabilito il dipartimento Mobilità di Palazzo Zanca su direttiva del sindaco Cateno De Luca e del vicesindaco, nonché assessore alla Mobilità, Salvatore Mondello.

Un provvedimento inserito nella nuova regolamentazione della sosta di lunga durata e dei percorsi dei bus turistici a servizio dell’area pedonale Duomo. I mezzi potranno fermarsi nella piazzola posta tra la piazza e il corso Cavour dove verrà modificato il tracciato della pista ciclabile. Scaricati i passeggeri, gli autisti dovranno dirigersi al parcheggio posto sul cavalcavia che porta a San Raineri.

In particolare, la capienza del parcheggio “cavalcavia FS” è di 26 autobus e 39 autovetture. Le due aree a diversa destinazione sono suddivise da uno spartitraffico longitudinale.

Finora i mezzi sostavano nell'area ex Gasometro, ma in tale spazio il Comune ha in mente di realizzare un nuovo parcheggio di interscambio e nelle prossime settimane dovrebbero iniziare i lavori. 

Al parcheggio della stazione centrale avrebbero dovuto trovare spazio anche i pullman in servizio regionale e nazionale secondo un primo progetto che avrebbe rivoluzionato la mobilità in tutta piazza Repubblica. Ma l'amministrazione De Luca ha deciso di destinare ad altro i 4,7 milioni di euro messi a disposizione dal Pon che si sarebbero sommati a dei fondi garantiti anche da Ferrovie dello Stato. Al momento i pullman continuano a fare capolinea o fermata davanti la stazione centrale senza un'area realmente dedicata a tale funzione e con i noti problemi di viabilità e sicurezza che ne scaturiscono.

Manca anche un collegamento diretto con i binari sottostanti della stazione. In progetto c'era un ascensore che avrebbe portato i viaggiatori direttamente ai treni dopo aver lasciato la propria auto. Ma anche in questo caso nulla si è concretizzato.

Intanto, un po' a sorpresa, il parcheggio del cavalcavia è stato individuato anche come luogo idoneo ad ospitare eventi estivi, insieme ad altre aree note della città come il Giardino Corallo o la Sala Laudamo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi e area di sosta per pullman: la nuova vita del parcheggio sopra la stazione centrale

MessinaToday è in caricamento