Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

"Vogliamo una guardia medica pediatrica in città", parte la raccolta firme

L'iniziativa del Circolo Pd insieme ai consiglieri del IV quartiere. "In caso di emergenza dopo le ore 20 o nei giorni festivi, alle famiglie messinesi non resta che il pronto soccorso e le sue lunghe attese"

Il Circolo ed i consiglieri Pd della IV circoscrizione lanciano una petizione per l’istituzione in città di una guardia medica pediatrica reperibile nel weekend e nelle ore notturne. : “Chiediamo continuità assistenziale anche per i bambini in età pediatrica”, scrivono Armando Hyerace e Roberta Busacca insieme  ai consiglieri Cristina Costanzo, Renato Coletta e Gianmarco Luzza: “Il punto di primo intervento non serve solo a garantire un'assistenza costante ma anche ad evitare inutili intasamenti e ore d’attesa nei pronto soccorso”.

"Una delle politiche più diffuse nei paesi europei per migliorare i servizi sanitari è stata quella di spostare le cure dal livello ospedaliero a quello territoriale. L’obiettivo proposto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità consiste, infatti, nel realizzare una maggiore integrazione dell’Assistenza Primaria, in modo che offra servizi complementari e non sovrapponibili per soddisfare ogni tipologia di bisogno assistenziale, limitando il ricorso inappropriato ad ospedalizzazioni o accessi in P.S. Per questo motivo è necessario che i servizi di assistenza sanitaria primaria si avvalgano di strumenti organizzativi in grado di risolvere tutti i problemi gestibili a questo livello. Sotto tale aspetto, in Italia il Servizio di Continuità Assistenziale (SCA, ex guardia medica) e i Punti di Primo Intervento Pediatrico sono il servizio territoriale deputato alla gestione delle urgenze notturne e nei giorni prefestivi e festivi. Tuttavia, ormai da tre anni, in una città metropolitana, il Servizio di continuità Assistenziale è garantito solo per gli adulti mentre ai bambini viene negato. Per ricevere assistenza in caso di emergenza dopo le ore 20 o nei giorni festivi, alle famiglie messinesi non resta che il pronto soccorso e le sue lunghe attese, oppure il ricorso ad un pediatra privato, con conseguenti costi aggiuntivi", concludono.

La richiesta dell'istituzione in città di una guardia medica esclusivamente pediatrica punta, quindi, a superare questi ostacoli (sia sanitari che economici) e intendiamo supportarla attraverso una raccolta firme che partirà domenica 9 luglio presso il lido del Tirreno a partire dalle  16 sino alle 18:30. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vogliamo una guardia medica pediatrica in città", parte la raccolta firme
MessinaToday è in caricamento