Cronaca

Capo Peloro, beccato con 4 mila ricci di mare appena pescati: multato il trasgressore

Il fatto è accaduto a Torre Faro. A scoprire il pescatore la Guardia costiera che ha sequestrato il bottino e liberato gli esemplari in mare. Sanzione salata per il colpevole

Aveva pescato 4 mila di ricci di mare a Torre Faro. Ieri notte la Guardia costiera della Capitaneria di Porto di Messina nell’ambito dell’attività di vigilanza pesca hanno verbalizzato un pescatore di frodo. 

I militari operanti, dopo un lungo appostamento e dopo un’ispezione dei luoghi al successivo rientro del pescatore, hanno rinvenuto gli esemplari di ricci di mare pescati illecitamente e successivamente occultati dal trasgressore e pertanto hanno proceduto a comminare a quest’ultimo una sanzione amministrativa per un importo pari a 2 mila euro.

Il pescato superava il limite di legge stabilito a 50 esemplari. Oltre ai ricci di mare, sequestrata anche l’attrezzatura da pesca utilizzata per l’esercizio dell’attività.

Gli esemplari di prodotto ittico, ancora vivi, sono stati rigettati in mare da una motovedette dipendente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capo Peloro, beccato con 4 mila ricci di mare appena pescati: multato il trasgressore

MessinaToday è in caricamento