Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Pettineo, due edifici da abbattere per dissesto idrogeologico

Nel comune collinare una frana rende instabile il Centro abitato, diverse zone sono state classificate ad alto rischio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Una palazzina che minaccia di crollare da un momento all'altro e il versante di un colle che continua a franare rendendo sempre più instabile parte del centro abitato. Succede a Pettineo dove nell'ambito della perimetrazione del Piano per l'assetto idrogeologico diverse zone sono state classificate ad alto rischio. Due, in particolare - via Croce e piazza Argentina - richiedono un intervento immediato.

E' scesa in campo la struttura commissariale, guidata dal presidente della Regione siciliana Nello Musumeci e diretta da Maurizio Croce, che ha pubblicato la gara per effettuare le indagini geologiche e geotecniche ed elaborare il progetto per la messa in sicurezza di entrambe le aree. Per il primo intervento, nella zona Croce, si dovrà procedere con il risanamento delle scarpate a valle del paese mediante la posa di reti a doppia torsione con barre d'acciaio. Sarà necessario, inoltre, realizzare un sistema di raccolta delle acque piovane e convogliarle verso il collettore già esistente ripristinando, infine, la pavimentazione demolita per installare le tubazioni. Stesso tipo di interventi anche in piazza Argentina dove però dovrà essere anche demolito un fabbricato, fortemente lesionato e le cui condizioni statiche, com'è stato accertato, sono ormai prossime al collasso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pettineo, due edifici da abbattere per dissesto idrogeologico

MessinaToday è in caricamento