rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Festività natalizie, aumentano i controlli: nel mirino della Prefettura falò e giochi pirotecnici illegali

Il piano di prevenzione e tutela dei cittadini messo a punto in una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Servizi rafforzati di vigilanza e maggior controllo del territorio in chiave di prevenzione per tutto il mese di dicembre. Si è svolta presso la Prefettura di Messina, una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica allo scopo di mettere a punto ulteriori e più intensificati la sicurezza dei cittadini durante le prossime festività natalizie e di Capodanno. 

All'incontro hanno partecipato il Questore, i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, l'Assessore comunale con delega alla Polizia Municipale; la riunione del Comitato fa seguito a quella del 12 dicembre, nel corso della quale erano stati già previsti servizi rafforzati di vigilanza e controllo del territorio in chiave di prevenzione per tutto il mese di dicembre.

Nel corso del Comitato, il Prefetto ha richiamato l'imprescindibile necessità di ottimizzare le risorse destinate alla sicurezza dei cittadini per meglio affrontare le criticità presenti nel territorio, in un periodo, quello delle festività natalizie e di Capodanno, in cui si registra un maggior afflusso di presenze, non solo turistiche, nel Capoluogo e nella provincia. In tale contesto è stata richiamata l’esigenza di valorizzare al massino il contributo delle polizie locali nell’ambito dei servizi volti ad accrescere le sempre più sentite richieste di sicurezza urbana.

Più nel dettaglio si è deciso di implementare i servizi di controllo per il contrasto dei fenomeni che, disturbano l’ordine pubblico, impattando negativamente sulla percezione di sicurezza dei cittadini quali la guida in stato di ebbrezza alcolica o di alterazione dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope; una speciale attenzione sarà altresì riservata al contrasto alla commercializzazione illegale di artifizi pirotecnici, al fine di prevenire abusi e turbative all’ordine pubblico.

Si è inoltre ravvisata l’esigenza di predisporre dei mirati servizi di vigilanza per arginare il fenomeno dei “falò”, ricorrenti nel periodo antecedente alle festività di fine anno, e per monitorare le aree dove sono più diffusi i locali pubblici e di intrattenimento affinché sia garantito un ordinato svolgersi della “movida” serale.

La puntuale pianificazione dei servizi di controllo sarà elaborata attraverso appositi tavoli operativi coordinati dalla Questura per conseguire la massima collaborazione, tra le Forze dell'Ordine statali e le Polizie municipali e metropolitana, nell’espletamento delle attività che saranno programmate nel territorio del Capoluogo ed anche nei centri principali della provincia.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festività natalizie, aumentano i controlli: nel mirino della Prefettura falò e giochi pirotecnici illegali

MessinaToday è in caricamento