Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Per picchiare moglie e figlia usa pure una spada da samurai, arrestato 25enne

Le due donne hanno subito una lunga serie di violenze. Litigi nati per futili motivi e trasformati in vere e proprie aggressioni. Fondamentali le testimonianze delle vittime

Non si accontentava di colpire e schiaffeggiare moglie e figlia, ancora minorenne, in certe occasioni è arrivato ad utilizzare una spada da samurai e una pistola a piombini.

Tutto avveniva all'interno delle mura domestiche, protagonista un 25enne di nazionalità filippina. 

L'uomo si accaniva contro la moglie e la figlia spesso per futili motivi come l'utilizzo dei social network o per gelosia. Spesso sotto gli effetti di droga ha provocato alle due vittime profonde ecchimosi e lividi. Una violenza durata a lungo e interrotta solo dal coraggio trovato dalla moglie che ha deciso di chiedere aiuto alle forze dell'ordine.

I poliziotti hanno quindi avviato le indagini e unito tutti i tasselli della vicenda. Gli investigatori della squadra mobile hanno ascoltato i racconti della donna e della figlia, ma anche le testimonianze dei genitori dell’uomo, gli unici a conoscere la reale situazione familiare, dal momento che la donna per riservatezza e per paura non aveva mai confidato nulla a nessuno.

Per il 25enne sono quindi scattati gli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti in famiglia con l’aggravante dei futili motivi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per picchiare moglie e figlia usa pure una spada da samurai, arrestato 25enne

MessinaToday è in caricamento