Caduto da cavallo durante escursione, muore dopo una settimana: saranno donati gli organi

Non ce l'ha fatta il 32enne Nino Ricciardo, rimasto vittima dell'incidente del 23 luglio scorso a Piraino. Troppo gravi le ferite riportate. Si è spento nel reparto di Neurochirurgia del Policlinico

Il 32enne Nino Ricciardo non ce l'ha fatta. Il giovane è morto in serata nel reparto di Neurochirurgia del Policlinico a una settimana di distanza dalla caduta da cavallo durante un'escursione nelle campagne di Piraino.

Per cause ancora ignote, l'uomo ha perso l'equilibrio durante la cavalcata e ha battuto violentemente la testa sul terreno. Per lui si era reso necessario il trasporto in elisoccorso al pronto soccorso di viale Gazzi dov'era giunto in codice rosso. Il trauma cranico riportato e la conseguente emorrargia cerebrale non gli hanno però lasciato scampo. La famiglia ha dato disponibilità alla donazione degli organi e si sta procedendo in tal senso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

Torna su
MessinaToday è in caricamento