menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pista ciclabile lungo la litoranea nord

La pista ciclabile lungo la litoranea nord

Pista ciclabile, Gioveni: “Urge il progetto esecutivo per non perdere i fondi”

Per la realizzazione dell'opera il governo ha già stanziato poco più di un milione. I lavori vanno conclusi entro il prossimo anno. Il confronto in commissione Viabilità

In attesa di prolungare la pista ciclabile della litoranea nord fino a Capo Peloro, si rischia di perdere i fondi che il governo ha stanziato per progettarne una nuova in pieno centro cittadino. E' quanto emerso questa mattina, durante i lavori della commissione Viabilità.

Il ministero Infrastrutture e Trasporti ha infatti già assegnato 1 milione 200mila euro per realizzare una nuova pista ciclabile che arrivi fino a villa Dante, passando per via primo settembre viale San Martino. Ma l'opera va realizzata entro agosto 2022 se non si vuole correre il rischio di dover restituire al mittente il finanziamento. "Diventa quindi parecchio urgente – ha detto il presidente della commissione Libero Gioveni – presentare il progetto esecutivo per non rischiare di perdere il finanziamento, non prima di aver avuto però, come specificato dal dirigente Antonio Cardia, il nulla osta definitivo con un atto di giunta per la necessaria condivisione politica".

E sulla questione lo stesso ingegnere Cardia ha precisato che "i fondi saranno regolarmente utilizzati per l'esecuzione degli interventi come da cronoprogramma del finanziamento e quindi entro agosto 2022".

Sulla bontà del progetto e sulla necessità di dotare la città di un’efficiente, sicura e funzionale pista ciclabile, al pari di tante altre città italiane, è intervenuto Giuseppe Mafali, rappresentante provinciale dell’Acs Ciclismo, manifestando apprezzamento per l’iniziativa, augurandosi che l’iter progettuale si concluda in tempi brevi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento