rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Poste italiane, l'utile cresce del 31 per cento: il potenziamento dell'offerta e i servizi a Messina

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Poste Italiane chiude il 2021 con un utile netto di 1,6 miliardi, il 31% in più rispetto all’anno prima, e un risultato operative in aumento del 21% a 1,8 miliardi, ottenuti su un fatturato salito del 6,6% a 11,2 miliardi.

Grazie alla strategia messa in campo tra il 2017 e il 2021 l’azienda ha raddoppiato utile netto e distribuito oltre 3 miliardi di Eurodi dividendi.

Dal 2017 ad oggi l’azienda ha saputo anticipare alcuni trend in forte crescita riposizionandosi in ambiti di mercato che hanno maggiori opportunità di sviluppo (ad esempio pagamenti digitali).

Poste Italiane è sempre più un modello di piattaforma omnicanale senza rivali grazie all’integrazione fra canali fisici e digitali, anche in provincia di Messina con 204 uffici postali, 262 portalettere, 160 tra reti terze e rete punto poste come tabaccherie aderenti e Kipoint, e i nostri canali digitali (sito e app).

La trasformazione di Poste Italiane in sintesi consiste in un nuovo disegno delle attività, dei servizi del potenziamento dell’offerta che si avvale dell’ampliamento dei canali di accesso.

L’app finanziaria è la più scaricata del 2021.

20 milioni di interazioni giornaliere con Poste Italiane, la maggior parte proviene dai nuovi canali. 249 milioni di pacchi consegnati nel 2021 in crescita del 18,3% A/A. Poste Italiane sempre più un operatore logistico a 360’ anche grazie al recente ingresso nella nicchia della logistica sanitaria.

La strategia omnicanale di Poste Italiane, permette ora all’AD Matteo Del Fante di proporre agli azionisti la distribuzione di un dividendo di 59 centesimi, maggiorato del 21%, e di aumentare al 7% la politica di remunerazione di medio termine.

I risultati sono stati raggiunti creando valore condiviso per le comunità e gli azionisti attraverso un supporto continuo alle comunità locali e al Paese, favorendo l'innovazione e la digitalizzazione. Poste Italiane ha consegnato circa 30 milioni di dosi di vaccino ed elaborato 40 milioni di prenotazioni attraverso il suo sistema di prenotazione multicanale utilizzato in 8 regioni, raggiungendo un terzo degli italiani.

Poste ha rafforzato il suo ruolo strategico per il Paese contribuendo alla crescita economica, con un impatto sul PIL italiano per oltre 49 miliardi dal 2018 al 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste italiane, l'utile cresce del 31 per cento: il potenziamento dell'offerta e i servizi a Messina

MessinaToday è in caricamento