Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

In città c'è poca acqua, il sindaco Basile: "Evitate sprechi"

Diverse le zone della città che scontano disagi idrici mentre il caldo rende tutto più insopportabile. I consigli del primo cittadino dopo il vertice con Amam

Stamani, riunione tecnica convocata a palazzo Zanca dal sindaco Federico Basile, cui hanno preso parte il direttore generale del Comune Salvo Puccio, l’assessore Francesco Caminiti, e  la presidente di Amam SpA Loredana Bonasera unitamente ai componenti il CdA  Alessandra Franza e Adriano Grassi, e il direttore generale Pierfrancesco Donato. L’incontro si è reso necessario per comunicare alla cittadinanza i comportamenti da adottare nell’uso razionale e corretto dell'acqua potabile al fine di  evitare sprechi che potrebbero comportare disagi nella regolare erogazione idrica, in considerazione delle alte temperature che si stanno registrando in questi giorni in gran parte delle città del Paese e che incidono direttamente nell’aumento di incendi. “Al momento non è un divieto - spiega Basile unitamente ai rappresentanti dell’amministrazione comunale intervenuti - ma come già accade in diverse città si vuole indicare ai cittadini a titolo precauzionale di utilizzare l’acqua con parsimonia. A causa delle alte temperature tutti dobbiamo stare più attenti allo spreco di acqua; non vogliamo mettere in atto divieti , ma soltanto ricordare che l’acqua è un bene importante a maggior ragione in situazioni di emergenza. Chiediamo dunque una grande attenzione”.

Pertanto, si invita la cittadinanza ad un uso responsabile e parsimonioso dell’acqua seguendo le buone pratiche di limitare:

  • l’uso irriguo e annaffiatura di orti, giardini, prati, vasi e altre superfici a verde;
  • il lavaggio di automezzi, corti e piazzali;
  • il riempimento di piscine, fontane e vasche;
  • ogni altro uso improprio della risorsa, diverso da quello alimentare, domestico, per l'igiene personale, per uso medicale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In città c'è poca acqua, il sindaco Basile: "Evitate sprechi"
MessinaToday è in caricamento