Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Poche risorse al Policlinico, stop ai fondi per l’aumento di fascia del personale sanitario

Lo comunicano il Nursind e Fgu Gilda: “Un danno economico per circa mille dipendenti per i quali quest’anno non ci sarà alcuna possibilità di progressione”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Stop ai fondi per l’aumento di fascia del personale sanitario del Policlinico di Messina. Per i circa mille dipendenti aventi diritto del comparto dell’azienda ospedaliera, quest’anno non ci sarà alcuna possibilità di progressione economica orizzontale. Lo comunicano il Nursind e Fgu Gilda sulla base di una nota con la quale l’azienda ospedaliera spiega che la decisione è legata alla mancanza di risorse. I sindacati hanno quindi avviato una ricognizione di tutti gli atti amministrativi utili a comprendere il perché si sia verificato questo problema. “La mancata attivazione delle procedure per il 2020 – scrive il sindacato in una nota - comporterà un danno economico al personale del comparto avente diritto”.

In tutto per i dipendenti che accedono al beneficio è previsto un aumento che varia tra i 50 e gli 80 euro al mese. Ogni anno tra il 30 e il 50 per cento del personale riesce ad accedere alla progressione. Nella missiva a firma di Massimo Latella del Nursind e Paolo Todaro di Fgu si chiede, tra l’altro, “il dettaglio dell’utilizzo dei fondi delle risorse decentrate per il comparto relativo all’anno 2019 e l’immediata attivazione della contrattazione integrativa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poche risorse al Policlinico, stop ai fondi per l’aumento di fascia del personale sanitario

MessinaToday è in caricamento