rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Policlinico, incarichi dirigenziali annullati ai medici: ora si profila anche il danno erariale

La Regione scrive al commissario Bonaccorsi per l'istituzione di un tavolo tecnico dopo la revoca degli incarichi. Una questione che coinvolge oltre un centinaio di sanitari di categoria Ep

Si apre una guerra sull’annullamento degli incarichi dirigenziali ad alcuni dipendenti del Policlinico che hanno già dato mandato ai propri legali di difenderli in tutte le sedi.

La questione, esplosa dopo una ordinanza del Tribunale di Messina che si è pronunciata in merito ai dipendenti di categoria Ep (elevata professionalità) non riconoscendo ai dipendenti inquadrati in categorie impiegatizie il diritto ad essere destinatari di incarichi dirigenziali, si è spostata ora alla Regione.

Il dirigente generale Mario La Rocca ha infatti comunicato al commissario straordinario del Policlinico, Giampiero Bonaccorsi, la necessità di istituire un tavolo tecnico per valutare le azioni da quest’ultimo intraprese “tenuto conto della complessità delle questioni connesse all’applicazione delle norme nazionali e contrattuali, anche si settori e comparti diversi (università/sanità), nonché delle possibili ripercussioni di tipo assistenziale – in quanto detto personale risulta allocato in molti reparti di carattere strategico per l’ordinaria offerta assistenziale ed in taluni casi in reparti dedicati all’emergenza/urgenza”.

Ma c’è di più: nella nota il funzionario avanza infatti anche l’ipotesi di danno erariale. Perché se è vero – come ribadisce anche la Regione – che gli incarichi non potevano essere affidati “in assenza della prevista adozione di un decreto ministeriale” l’Azienda ospedaliera universitaria “sembrerebbe aver proceduto all’assunzione dell’intero onore economico, con particolare riferimento rispetto alla determinazione degli oneri retributivi, che parrebbero essere stati interamente posti a carico di codesta azienda”.

“A tal proposito – è l’invito del dirigente La Rocca a Bonaccorsi – vorrà procedere alla quantificazione delle somme corrisposte nel tempo al suddetto personale universitario, equiparato a dirigenti medici in servizio presso reparti ospedalieri, ai fini di una eventuale iscrizione in bilancio del relativo credito vantato nei confronti dell’Ateneo, valutando qualora emergessero profili di danno erariale, anche l’avvio di azioni di recupero”.

Azioni di recupero che dovrebbero essere avanzate eventualmente a carico dell’Università di Messina che ha aperto questa maglia nel lontano 2001.

Sono attualmente oltre un centinaio i dipendenti di categoria Ep medici assunti a tempo indeterminato dall’Università di Messina che svolgono attività dirigenziali al Policlinico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico, incarichi dirigenziali annullati ai medici: ora si profila anche il danno erariale

MessinaToday è in caricamento