Donna multata per abbandono di rifiuti, tenta la fuga e ferisce l'agente di polizia municipale

Vigile finisce in ospedale dopo essere stata scaraventata a terra da una signora verbalizzata a Casa Bianca. A San Filippo scarico abusivo di materiale inerte sul torrente. Scatta la denuncia per reato ambientale

Notte turbolenta per la polizia municipale.  La continua attività di contrasto alle condotte illecite in tema di rifiuti espone purtroppo gli agenti al rischio, ormai sempre più concreto, di reazioni che possono sfociare anche in vere e proprie aggressioni.

È quanto accaduto ieri ad una agente della polizia municipale in servizio nella squadra ambiente e rifiuti che, mentre era impegnata in un servizio specifico a Casa Bianca, è stata aggredita da una signora che era stata verbalizzata per avere abbandonato i rifiuti per strada. La signora, infatti, dopo essere stata colta nella flagranza del fatto, dapprima ha inveito contro gli agenti e, successivamente nella fase di firma del verbale, ha tentato la fuga. Raggiunta dalla agente della Polizia Municipale, che ne ostacolava la fuga, la signora si è divincolata e l'ha spinta con violenza facendola rovinare a terra.

Attivati i soccorsi, l’agente veniva trasportata all’ospedale per gli accertamenti. La signora autrice dell’aggressione veniva rintracciata e condotta in caserma per l’identificazione ed elezione di domicilio. In queste concitate fasi, veniva inoltre segnalato un camion che eseguiva uno scarico abusivo di materiale inerte sul torrente San Filippo. E' intervenuta la pattuglia della polizia municipale che ha intercettato il mezzo e, dopo i primi accertamenti, contestava all’autista il reato ambientale commesso procedendo al sequestro del mezzo.

L’assessore Musolino, recatasi in caserma nelle fasi successive all’aggressione, ha manifestato a nome del sindaco la vicinanza all’agente aggredita confermando il pieno apprezzamento alla meritoria attività della Polizia Municipale di Messina che, ormai in modo assiduo e costante, svolge una intensa attività di contrasto a tutte le condotte illecite in tema ambientale: dal conferimento illecito dei rifiuti, alle discariche abusive, dalla tutela delle spiagge alla salvaguardia dei torrenti, senza trascurare gli illeciti ambientali derivanti da allacci abusivi e scarichi fognari irregolari nelle condotte delle acque bianche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La solidarietà di Messina Servizi alla vigilessa aggredita

“Abbiamo appreso dai media di un increscioso episodio avvenuto ad un agente della polizia municipale di Messina, aggredita da una donna che aveva multato perché ha abbandonato i rifiuti in strada. Come Messinaservizi Bene Comune siamo vicini a tutti i vigili urbani in servizio nella squadra Ambiente e Rifiuti che svolgono, con abnegazione,  ogni giorno  un’ attività di contrasto alle condotte illecite in tema di rifiuti e sono purtroppo spesso vittime di aggressioni”. Lo dice il presidente di Messinaservizi Bene Comune Giuseppe Lombardo che aggiunge: “Ieri sempre gli agenti hanno scoperto anche una persona che con il suo camion, poi sequestrato, scaricava abusivamente materiale inerte sul torrente San Filippo.  Se Messina è più pulita lo dobbiamo anche a questi agenti che con continui controlli segnalano tutti i conferimenti illeciti dei rifiuti, le discariche abusive, salvaguardando strade, spiagge e torrenti. Noi stiamo  facendo tutti gli sforzi possibili con la nostra attività di spazzamento, disinfezione, scerbatura e incrementando la differenziata per rendere la città più pulita ed ecosostenibile; dispiace molto che ancora oggi molti cittadini, nonostante i controlli e le multe salatissime, non abbiano ancora acquistato quel senso civico che dovrebbe essere improntato sul rispetto dell’ambiente e delle cose comuni. Facciamo un ulteriore appello ai messinesi affinché denuncino chi inquina, non rispetta le regole di conferimento dei rifiuti e compie azioni incivili e poco dignitose”-

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falcone a lutto, non ce l'ha fatta Luca Minato ferito dall'esplosione della bombola di gas

  • Dormiva in auto per non perdere il lavoro, Liberty Lines: potrà pernottare negli alloggi aziendali

  • Il lieto fine di Alessandro dopo l'incidente: "Pensavo di non poter più correre, ma ce l'ho fatta"

  • Patti, bimba di nove anni cade dalla bicicletta e batte la testa: in elisoccorso al Policlinico

  • Papardo, visite gratuite durante la settimana della prevenzione dedicata alla donna

  • Incidente nella notte sulla Palermo-Messina, muore una 51enne: cinque i feriti

Torna su
MessinaToday è in caricamento