Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Polizia municipale, arriva il numero Whatsapp per segnalare disservizi e anomalie

Il recapito telefonico è collegato ad una postazione della sala operativa ed affiancherà il numero già attivo per il pronto intervento. Il sindaco De Luca: “Chi denuncia sarà premiato con sconti o esenzioni sui pagamenti dei servizi comunali”

Per consentire una più puntuale e rapida risposta da parte della Polizia Municipale lunedì 7 sarà attivato il servizio di segnalazioni anomalie attraverso la piattaforma “Whatsapp” al numero 3356619438. Il recapito telefonico è collegato ad una postazione della sala operativa della Polizia Municipale ed affiancherà il numero 090771000, già attivo per il pronto intervento. Al servizio possono accedere tutti i cittadini maggiori di anni sedici che avranno la possibilità di segnalare eventuali anomalie, fatti e situazioni che si verificano a vario genere sul territorio comunale.

Affinché la segnalazione venga eseguita e produca gli effetti conseguenti dovrà contenere, oltre ad una breve descrizione dell’anomalia, i dati del segnalante (nome, cognome e recapito telefonico). Gli operatori della Centrale operativa, deputati alla gestione delle segnalazioni, adotteranno la procedura già in atto per le segnalazioni telefoniche, secondo criteri di priorità relativi all’entità e alla gravità del fatto esposto. L’intervento sul territorio sarà gestito prima possibile alle richieste di intervento dei cittadini.

Numero per le denunce: Cerreti: “De Luca in stile fascista”

“Saranno elevate multe per i trasgressori e premi per chi manda le segnalazioni - ha commentato il sindaco di Messina Cateno De Luca - Ogni denuncia sarà trasmessa alla sezione di Polizia Municipale competente, che svolgerà gli accertamenti necessari per procedere alle successive sanzioni pecuniarie. Ogni settimana, inoltre,  la Centrale Operativa dovrà consegnare un report sulle segnalazioni ricevute per consentire di verificare quali e quante di esse siano state verificate dagli Uffici e si siano trasformate in sanzioni contestate ai trasgressori”. 

“Inoltre – conclude il sindaco –  proprio per incoraggiare i cittadini a svolgere questo delicato ruolo di vere e proprie sentinelle del decoro urbano è allo studio l’adozione di uno strumento che riconoscerà al cittadino, per ogni segnalazione andata a buon fine, un bonus sotto forma di sconto o esenzione nel pagamento dei servizi comunali (tari, acqua, cosap, etc.)”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia municipale, arriva il numero Whatsapp per segnalare disservizi e anomalie

MessinaToday è in caricamento