rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024

VIDEO | Film e partite di Iptv"sbloccati" con 10 euro al mese: 70 indagati in tutta Italia

L’organizzazione avrebbe causato danni all'industria del settore audiovisivo per 30 milioni al mese. Sono almeno settanta gli indagati: ancora da approfondire le responsabilità dei singoli acquirenti acquirenti, migliaia in tutta Italia, che venivano individuati con il passaparola o su Telegram

Una nuova operazione della polizia postale di Catania ha fatto luce su una articolata struttura criminale, attiva in varie città d'Italia ed all'estero, che permetteva la visione di canali Iptv "piratati" (Sky; Dazn; Mediaset; Netflix ed altri) con un costo di 10 euro al mese, nettamente inferiore al reale prezzo di mercato. Le perquisizioni sono scattate a Catania, Ancona, Avellino, Bari, Benevento, Bologna, Brescia,  Cosenza, Fermo, Messina, Napoli, Novara, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Roma, Salerno, Siracusa, Trapani, L’Aquila e Taranto. La cellula apicale dell'organizzazione aveva sede in una zona prossima alla Sicilia, come ha riferito in conferenza stampa il primo dirigente del compartimento polizia postale “Sicilia orientale”, Marcello La Bella. Alcuni degli indagati percepivano il reddito di cittadinanza e, nelle intercettazioni, si raccomandavano di mantere un basso tenore di vita per evitare di destare sospetti. La quota mensile era versata in contanti o su conti intestati a cittadini, non coinvolti in maniera diretta nelle indagini.

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Film e partite di Iptv"sbloccati" con 10 euro al mese: 70 indagati in tutta Italia

MessinaToday è in caricamento