rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Ponte e l'avvio dei cantieri. Il Ministro: "Entro l'anno? Credo sia possibile"

L'operazione verità di Gilberto Pichetto Fratin che chiarisce che le 239 osservazioni legate all'infrastruttura sono "inferiori a quelle presentate per la diga di Genova che poi è stata autorizzata", ha detto

"Nessuna incomprensione sul Ponte ma una valutazione seria da parte della commissione ed è del tutto ordinaria la richiesta di chiarimenti". A pronunciarsi à il ministro dell'Ambiente e della sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin che durante una intervista rilasciata ad Ansa mette in atto una "operazione verità" intorno al contenuto delle osservazioni relative al progetto del Ponte sullo Stretto.

"Devo dire che se vediamo quelle che erano state le osservazioni sulla Diga di Genova e queste per la diga ce n'erano ancora di più ed è stata autorizzata - prosegue ancora - Non è nulla di straordinario". E sull'avvio dei cantieri ribadisce che la programmazione è iniziativa del ministero delle Infrastrutture. "La commissione utilizzerà il tempo stabilito dalle norme, quindi direi che entro l'anno potrebbero cominciare i lavori", prosegue ancora.  

La commissione Via-Vas è una "commissione autonoma che giustamente vuole e deve anche garantire il massimo della completezza e trasparenza della sicurezza" ha spiegato ancora il Ministro. Su 9 mila file, quindi, le 239 integrazioni richieste "chiedono alcuni approfondimenti, alcuni studi e basta", ha concluso Gilberto Pichetto Fratin. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte e l'avvio dei cantieri. Il Ministro: "Entro l'anno? Credo sia possibile"

MessinaToday è in caricamento