rotate-mobile
Cronaca

Ponte sullo Stretto, China Construction "interessata" alla costruzione

Lo afferma in un'intervista al Sole 24 Ore, Pei Minshan, vice general manager del terzo big mondiale delle costruzioni

"Siamo interessati al Ponte di Messina". Lo afferma in un'intervista al Sole 24 Ore, Pei Minshan, vice general manager di China Construction Communications Company (CCCC), primo costruttore di ponti al mondo, illustrando i piani del colosso di Pechino tornato ormai pienamente operativo dopo la fine della crisi del Covid 19.

Il terzo big mondiale delle costruzioni ha in portfolio il ponte da 54,7 chilometri sul mare tra Hong Kong e Macao. L'Italia è appena tornata operativa sulla costruzione del ponte da dieci miliardi di euro sullo Stretto di Messina. "Si, abbiamo appreso che il decreto del 16 marzo del Consiglio dei ministri italiano è stato firmato, il che consente l'immediata ripresa della progettazione e costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina. Sappiamo che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano ha emesso un avviso in cui si afferma che il progetto del ponte utilizzerà il piano tecnico del 2011 e realizzerà il ponte strallato (cioe' sospeso, con l'impalcatura retta da una serie di cavi ancorati a piloni di sostegno, ndr) piu' ampio al mondo, ben 3,2 chilometri. Un piano adeguato ai piu' recenti standard tecnologici, di sicurezza e ambientali. In qualità di più grande società di progettazione e costruzione di ponti al mondo, CCCC e' sicuramente molto interessata all'implementazione del progetto. Speriamo di poter utilizzare la nostra tecnologia già collaudata nella costruzione di altri due ponti simili per contribuire a promuovere lo sviluppo economico e l'integrazione nel Sud e nel Nord dell'Italia", conclude.

Fonbte: Dire

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte sullo Stretto, China Construction "interessata" alla costruzione

MessinaToday è in caricamento