Cronaca

Ponte, il geologo Tozzi senza freni: "Costruirlo sarebbe unire due cimiteri"

La provocazione social del conduttore di RaiTre sul dibattito legato intorno all'opera di attraversamento stabile dello Stretto. Il punto sulle carenze antisismiche di Messina e Reggio Calabria: "Solo il 25% della popolazione risiede in case adeguate"

"Costruire il ponte sullo stretto antisismico con denaro pubblico significa scegliere di unire due cimiteri in caso di terremoto, visto che solo il 25% della popolazione di Reggio Calabria e Messina risiede in case adeguate. E non è questione di se, ma di quando". E' la provocazione che il geologo e conduttore televisivo Mario Tozzi ha lanciato su Twitter, intervenendo nel dibattito sulla costruzione dell'opera rilanciata dal governo.

Il professionista mettendo in guardia dalle conseguenze della costruzione del Ponte volto a collegare la Calabria con la Sicilia tirando in ballo i rischi legati in caso di terremoto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte, il geologo Tozzi senza freni: "Costruirlo sarebbe unire due cimiteri"

MessinaToday è in caricamento